Home Page  Sitemap  Regolamento  Contattaci
  Viaggi Turismo
   Mare Italia      Crociere   
Sul Web Sul sito
powered by
  Laghi di Sibari
  Rosa dei Venti
  Cerca gli sconti
  All Inclusive
  Bambini Gratis
  Consumi energetici inclusi
  Culla Gratis
  No Tessera Club
  Noleggio Sci riduzione
  Periodo fisso
  Piano famiglia
  Prenota Prima
  Riduzioni bambini
  Scuola Sci riduzione
  Servizio Spiaggia incluso
  Single
  Skipass riduzione
  Soggiorni Liberi
  Sposi
  Terza eta
  Traghetto Gratis
  Vacanza Gratis
  Vacanza lunga
Mare Italia » Calabria » Laghi di Sibari
INFORMAZIONI
Come si raggiunge:Aereoporto:Crotone a 110 Km, Lamezia Terme a Km 158; Treno: stazione di Sibari; Auto: da nord Autostrada A3 uscita casello di Sibari a Km 25, oppure autostrada A 14 fino a Taranto a 110 Km, quindi SS 106 Jonica.
ProvinciaCosenza

LINK UTILI
MeteoClicca e visita

Laghi di Sibari


Frazione del comune di Cassano allo Ionio in provincia di Cosenza, a 18 km dal capoluogo, a 9 metri sul livello del mare nella Piana omonima che è una pianura costiera della Calabria, che prende il nome dall'antica colonia greca di Sibari. Per lo più formata dalle alluvioni del fiume Crati, del fiume Coscile, suo affluente di sinistra, e di numerosi altri corsi d'acqua minori che scendono dal versante sudorientale del monte Pollino e da quello settentrionale della Sila Greca; interamente compresa in provincia di Cosenza, si estende lungo la costa del Mar Ionio fra Trebisacce a N fin oltre Rossano a SE, spingendosi all'interno nelle valli del Crati e del Coscile e assumendo così una configurazione approssimativamente triangolare La colonia achea di Sybaris, fondata nella seconda metà del sec. VIII a. C. sul golfo di Taranto, acquistò presto, grazie all'intraprendenza e all'operosità dei coloni, potenza e ricchezza tali che i suoi abitanti ebbero anche fama di molli e corrotti. Sulle sponde tirrene calabre, Sìbari fondò le colonie di Lao e Scidro e più a nord, sul golfo di Salerno, Posidonia (Pesto). In buoni rapporti con Mileto, verso la fine del sec. VI esercitava una certa supremazia sui centri vicini, ma accanite lotte fra le città vicine portarono alla sua distruzione da parte di Crotone nel 510 a. C. Per rimpiazzare l'antica Sìbari, sotto la guida degli Ateniesi, vi fu fondata, nel 444-443 a. C., una colonia panellenica che prese poi il nome di Turi. § La città, a lungo ricercata dagli archeologi, è stata individuata con sicurezza e portata alla luce a partire dagli anni Sessanta. Gli scavi hanno messo in luce non solo resti dell'antica Sìbari (case, elementi di un tempio del sec. VI a. C. con fregio figurato, ceramiche, oreficerie), ma anche più estesi avanzi di Turi, la colonia panellenica che le si sovrappose nel 444-443 a. C. e che divenne poi (194 a. C.) la colonia romana di Copia. Sono stati scavati ampi tratti dell'impianto urbano perfettamente regolare, attribuito dalle fonti a Ippodamo di Mileto, con edifici pubblici e privati, tra cui un teatro, e la zona del porto, con un piazzale adibito probabilmente a cantiere navale.


ULTIME STRUTTURE INSERITE:
ROSA DEI VENTI VILLAGE CLUB
Mare Italia » Calabria » Laghi di Sibari » Rosa dei Venti Village Club
Si compone di diversi complessi residenziali e di diversi residence tutti all'interno del grande insediamento residenziale turistico Laghi di Sibari, attrezzato centro dello Ionio ...
News Turismo
Aggiungi ai preferiti
  Newsletter
Ricevi le ultime offerte
Nome
E-mail
Iscriviti Cancellati

 Home Page  |  Sitemap  |  Regolamento  |  Contattaci
© 2012 Boote S.r.l. Hospitality Company - tutti i diritti riservati - P.iva 03219700790
Telefono 199 440 821 - Bloo Creazione Siti Web